Biglietti Concerti

Biglietti ConcertiYouTube a rischio per le indie label

Il colosso di Mountain View cancellerÓ i video degli artisti indipendenti che non si allineeranno con Music Pass, il nuovo servizio streaming a pagamento di YouTube

YouTube a rischio per le indie label

La notizia ha ormai fatto il giro del mondo ed è presente su ogni organo d’informazione. Youtube, piattaforma web che consente la condivisione e la visualizzazione in rete di video, di proprietà di Google dal 2006, ha deciso che le etichette indipendenti, pena la cancellazione dei propri video dal portale, dovranno sottoscrivere dei servizi a pagamento se vorranno ancora che le proprie produzioni vengano visualizzate e quindi ascoltate. A dirlo è stato direttamente Robert Kyncl, global head of content di Google/YouTube, intervistato dal Financial Times a proposito di Music Pass, il nuovo servizio che verrà lanciato a breve dal colosso di Mountai View,  Il nuovo servizio di streaming  sarebbe dovuto entrare in vigore già dal primo trimestre del 2014, ma pare che i ritardi siano dovuti proprio alla mancanza di accordi tra Google e le etichette indipendente.

Se il motore di ricerca più usato al mondo ha deciso di sbarrare la strada a tutte le realtà indie presenti in rete che non regolarizzeranno la propria posizione, è perché la maggior parte di esse diffonde la propria musica usufruendo di Youtube e percependo, quindi, dei guadagni dalla pubblicità, togliendo a quest’ultimo la possibilità di competere sul mercato discografico insieme alle altre piattaforme già esistenti: Spotify su tutte, Deezer e Prime Music.

Dall’altra parte è pur vero che gl’indipendenti sono stati il vero motore di Youtube, la ‘sostanza’ che ha portato al successo il terzo sito web più visitato al mondo, dopo Google e Facebook. Potenziali esclusi dal servizio potrebbero essere nomi di un certo spessore del panorama musicale internazionale: Adele, Arctic Monkeys, Franz Ferdinand, Radiohead, le cui case discografiche indipendenti si sarebbero rifiutate di firmare i contratti per il nuovo servizio di musica in streaming a pagamento di YouTube.

Tra qualche giorno l’azione potrebbe essere ufficializzata e i contenuti di coloro che non si saranno allineati con la nuova politica di casa Google si troverebbero fuori da un circuito che è ormai diventato il punto d’ascolto per chiunque, fan compresi. Le indie label sono quindi sul piede di guerra e in completo disaccordo con l’azione intreapresa da Youtube, una manovra che permetterebbe solo alle major e, quindi, alle grandi star di essere presenti all’interno del circuito più seguito e cliccato al mondo.

Pubblicato il 19 Giugno 2014 da Daniele Mazzotta

Commenti degli utenti alla pagina:

Non ci sono commenti per questa pagina.

Commenta : (richiesto)

: (richiesta, non sarÓ pubblicata)

: (richiesto)





Inserire il codice antispam nella casella di testo sottostante

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Inserisci la tua email per ricevere gli aggiornamenti sui Concerti in Italia

TOP 10 CONCERTI

#CONCERTODEL
1 Benevento, Benevento 17-12-2017
2 Verona H., Verona 17-12-2017
3 Sassuolo, Reggio Emilia 23-12-2017
4 Spal, Ferrara Di Monte Baldo 23-12-2017
5 Benevento, Benevento 30-12-2017
6 Crotone, Crotone 30-12-2017
7 Verona H., Verona 30-12-2017
8 Benevento, Benevento 06-01-2018
9 Spal, Ferrara Di Monte Baldo 06-01-2018
10 Verona H., Verona 21-01-2018

Il biennio 2013-2015 è ricchissimo di concerti dal vivo per il nostro Paese.

Nella sezione Biglietti Concerti di Rockout trovi i biglietti di tutti i concerti in programma in Italia.

Il sito consulta ogni 15 minuti le offerte per i biglietti dei concerti presenti on-line, e pubblica i link per acquistarli sui siti sicuri.

biglietti concerti rock
biglietti concerti italia
biglietti concerti

 


Mappa del sito