Biglietti Concerti

Biglietti ConcertiPersian Pelican o il folk italo americano di Andrea Pulcini

Il songwriter marchigiano Ŕ pronto a tornare con Sleeping Beauty, un disco solare, evocativo ed elettrico dove spicca la raffinata voce del folksinger americano Tom Brosseau.

Persian Pelican o il folk italo americano di Andrea Pulcini

A quasi quattro anni di distanza dal secondo album, il 19 aprile Persian Pelican torna con Sleeping Beauty, un album solare ed evocativo, composto da tredici canzoni “che danzano nella realtà per insegnare alla ragione il linguaggio dei sogni”. 

Il disco. Rispetto ai lavori precedenti, il songwriter marchigiano Andrea Pulcini, che ha scritto musiche e testi del disco, questa volta da alla luce una produzione dalle atmosfere più luminose ed elettriche che spesso dilatano la forma canzone con loop, brani con piccole scie psichedeliche ben supportate dalle ritmiche di Marcello Piccinini. Non mancano nel disco aperture melodiche ed episodi più acustici. In uno dei tredici brani fa capolino l'inconfondibile voce del raffinato folksinger americano Tom Brosseau.

“Leitmotiv dell'album è il sogno lucido, strumento prezioso per affrontare quotidiane paure, inibizioni o perdite dolorose. Un invito a risvegliare la 'bella addormentata' che riposa in ognuno di noi per stimolare la creatività, dimenticare gli egoismi ed abbandonarsi a un'armonica 'danza della realtà' di jodorowskiana memoria” 

La produzione artistica di Sleeping Beauty è stata curata dallo stesso Persian Pelicancon la collaborazione di Paola Mirabella e Daniele Gennaretti (Bud Spencer Blues Explosion, Vadoinmessico, Western Noise Orchestra, Giovanni Truppi) che inoltre ha curato personalmente la registrazione ed il missaggio di tutti i brani.

Chi è Persian Pelican? è un progetto di musica folk in cui Andrea Pulcini miscela songwriting americano, indigestioni di cinema iraniano e melodrammi di Douglas Sirk, racconti di carattere onirico e di piccole depravazioni quotidiane.  Il primo album These cats wear skirts to expiate original sin, esce nel settembre 2008 e raccoglie subito i favori della critica che lo definisce come 'intimista e sorprendente, capace di trasportare l'ascoltatore in un trascinante spleen da cui è difficile liberarsi'. Nel 2010 si trasferisce per due anni a Barcellona dove nascono i brani del secondo disco How to prevent a cold. Al suo interno, dodici paesaggi sonori appena venati di elettricità, che abbracciano la forma canzone e la melodia pur frequentandone i sentieri meno battuti.

Pubblicato il 22 Febbraio 2016 da La redazione

Commenti degli utenti alla pagina:

Non ci sono commenti per questa pagina.

Commenta : (richiesto)

: (richiesta, non sarÓ pubblicata)

: (richiesto)





Inserire il codice antispam nella casella di testo sottostante

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Inserisci la tua email per ricevere gli aggiornamenti sui Concerti in Italia

TOP 10 CONCERTI

#CONCERTODEL
1 Benevento, Benevento 17-12-2017
2 Verona H., Verona 17-12-2017
3 Sassuolo, Reggio Emilia 23-12-2017
4 Spal, Ferrara Di Monte Baldo 23-12-2017
5 Benevento, Benevento 30-12-2017
6 Crotone, Crotone 30-12-2017
7 Verona H., Verona 30-12-2017
8 Benevento, Benevento 06-01-2018
9 Spal, Ferrara Di Monte Baldo 06-01-2018
10 Verona H., Verona 21-01-2018

Il biennio 2013-2015 è ricchissimo di concerti dal vivo per il nostro Paese.

Nella sezione Biglietti Concerti di Rockout trovi i biglietti di tutti i concerti in programma in Italia.

Il sito consulta ogni 15 minuti le offerte per i biglietti dei concerti presenti on-line, e pubblica i link per acquistarli sui siti sicuri.

biglietti concerti rock
biglietti concerti italia
biglietti concerti

 


Mappa del sito