Biglietti Concerti

Biglietti ConcertiLe uscite discografiche del 2015 segnalate per voi

Da Knopfler a Dylan, dai Red Hot Chili Peppers a Morrissey. E poi il ritorno di Gallagher, dei Prodigy e dei Muse

Le uscite discografiche del 2015 segnalate per voi

E’ troppa la roba che bolle in pentola per questo 2015. Uscite discografiche a go go sembrano seguire le abbuffate e gli auguri a suon di zampone e lenticchie. Quindi una delle nostre prime preoccupazioni sarebbe quella di essere esaustivi e completi. Dal momento che non vi garantiamo nessuna delle due, vista la mole di pubblicazioni ( e che pubblicazioni) previste da gennaio, quanto meno proveremo a darvi i nomi più in vista e sicuramente i più attesi sulla scena internazionale. Potremmo partire dicendovi che questo nuovo anno segna il ritorno dei titani,  dal folk all’alternative, dal metal al rock progressivo, senza risparmiare il punk e l'elettronica.

Partiamo dall’ex Smiths, Morrissey, che dopo un pit stop di dodici mesi a causa delle cure necessarie a fronteggiare un cancro, conferma di aver terminato la scrittura del nuovo album e di aver programmato le registrazioni dello stesso per la prima parte di questo nuovo anno. A cinque anni da World Peace Is None Of Your Business, il cantante di origini irlandesi è pronto quindi a tornare.

Partita anche la messa in opera dell’ album numero undici per i Red Hot Chili Peppers che tramite Chad Smith hanno fatto sapere di lavorare alla nuova creatura come mai finora. Pochi mesi fa era stato Flea ad affermare che il nuovo disco sarebbe uscito nel 2015 e che avrebbe avuto caratteristiche molto funky. Cambio anche di produzione che non avveniva dall’89, non sarà, infatti, Rick Rubin a produrre il disco.

E poi ci sono i The Libertines, la band di Pete Doherty e Carl Barat che, nonostante una carriera a singhiozzi ma segnata dal grande ritorno con il live dell’ Hyde Park , ora sono pronti a tornare in pista con un disco che uscirà per mano della Virgin Emi. Il nuovo disco sarà registrato negli studi di Amburgo. Qualche mese fa era stato proprio il cantante dei Babyshambles a dichiarare che nel nuovo album ci sarebbe stata la mano di Jack White, sebbene la voce non abbia ancora trovato conferma.

A tre anni di distanza da Born Villain, album grazie al quale aveva ottenuto la terza nomination ai Grammy come Best Hard Rock/Metal Performance, Sir Brian Hugh Warner, meglio noto come Marilyn Manson, esce allo scoperto e rendendo noto il titolo e la data del suo nono disco. Si chiamerà The Pale Emperor ed uscirà il 16 gennaio per la sua Hell. Anticipato dal singolo Third Day Of A Seven Day Binge, il nuovo disco vede la luce a distanza di due anni dall’inizio dei lavori, cominciati nel 2013 e terminati solo nel settembre del 2014.

Ritorna anche Bob Dylan che, sebbene non abbia ancora rilasciato alcuna notizia ufficiale sull’ uscita del nuovo disco, pare abbia lasciato intendere che non tarderà ad arrivare. Atteso per questo 2015, porterà il titolo di Shadows in the Night e sarà un disco che conterrà tutte cover. Tra queste anche  I’m A Fool To Want You e Autumn Leaves.

Niente di nuovo rispetto a ciò che lui stesso aveva già dichiarato nell’ottobre scorso. Nulla se non fosse che di messo c’è un nuovo disco ed è quello di Noel Gallagher, l’ex Oasis. Il 13 ottobre 2014, infatti, l’artista britannico aveva annunciato l’uscita del secondo album della sua carriera da solista per il marzo del 2015. All’annuncio ha fatto seguito il singolo In The Heat Of The Moment che sarà parte di Chasing Yesterday, questo il titolo dei Noel Gallagher’s High Flying Birds. Sempre a marzo partirà da Belfast il tour di promozione.

Non resta fermo Mark Knopfler che all’inizio di quest’anno pubblicherà Tracker, il nuovo disco che segue all’uscita di Privateering. Il nono album dell’ex chitarrista e voce dei Dire Straits sarà lanciato da un tour che partirà a maggio e terminerà il 17 luglio toccando diverse capitali europee, da Amsterdam a Uppssala, da Oslo a Berlino.

Dopo essersi presi tutte le libertà compositive del caso e soprattutto essersi staccati dalla Epic, anche gli Incubus hanno deciso di tornare. Lo faranno in grande stile con la nuova etichetta, la Island Records e, soprattutto, con due nuovi Ep che usciranno tra gli inizi dell’anno e l’estate.

Negli ultimi anni si sono concessi le sperimentazioni più impensabili e le composizioni più inaspettate che non hanno fatto altro che impreziosire la già luminosa aureola da geni che alleggiava sulle loro teste. A poco più di due anni da The 2nd Law,  i Muse sono già a lavoro sul settimo album in studio. Noti anche alcuni contenuti della nuova tracklist che ancora una volta non dimenticherà le mancanze dell’uomo e le sue sciagurate decisioni, questa volta in materia di ecologia. Sarà un disco più duro e a dirlo è lo stesso Bellamy che in una recente intervista ha infatti dichiarato: “Negli ultimi due dischi ci siamo allontanati un po' da quelli che sono i nostri veri strumenti, concentrandoci su sintetizzatori, batterie elettroniche, effetti vari e via di questo passo. Sento che per il prossimo disco torneremo verso una musica "suonata", torneremo ad usare i nostri soliti strumenti, ossia chitarra, basso e batteria. Sarà un disco in qualche modo più grezzo, di certo più rock". Saranno entusiasti i fan di vecchia data che già da diverso tempo sentivano la mancanza di suoni e colori che hanno caratterizzato dischi come Showbiz, Origin Of Symmetry e Absolution. Il 18 luglio la band sarà in Italia per il Rock In Roma, all’Ippodromo delle Capannelle. Così è deciso.

Scalpitante per la nuova creatura già in lavorazione, Liam Howlett e compagnia ha praticamente detto quasi tutto del nuovo disco dei The Prodigy. La band che ha dettato i tempi della big beat, della techno e della breakbeat rende noti anche i nomi delle tracce che comporranno il nuovo disco Ibiza: Beyond The Death Ray, Nasty Nasty, Get Your Fight On, Wall Of Death e Rottweiler. E’ stata la band di Howlett, Maxim e Flint a rivelare, inoltre, che ad uno di questi brani hanno collaborato anche gli Sleaford Mods e che questo disco sarà molto più violento del precedente Invaders Must Die del 2009.

Buon Anno all'insegna della musica, anche per questo 2015

 

Pubblicato il 31 Dicembre 2014 da Daniele Mazzotta

Commenti degli utenti alla pagina:

Non ci sono commenti per questa pagina.

Commenta : (richiesto)

: (richiesta, non sarÓ pubblicata)

: (richiesto)





Inserire il codice antispam nella casella di testo sottostante

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Inserisci la tua email per ricevere gli aggiornamenti sui Concerti in Italia

TOP 10 CONCERTI

#CONCERTODEL
1 Crotone, Crotone 30-04-2017
2 Empoli, Empoli 30-04-2017
3 Pescara, Pescara 07-05-2017
4 Sassuolo, Reggio Emilia 07-05-2017
5 Empoli, Empoli 07-05-2017
6 Crotone, Crotone 14-05-2017
7 Pescara, Pescara 21-05-2017
8 Sassuolo, Reggio Emilia 21-05-2017
9 Empoli, Empoli 21-05-2017
10 Crotone, Crotone 28-05-2017

Il biennio 2013-2015 è ricchissimo di concerti dal vivo per il nostro Paese.

Nella sezione Biglietti Concerti di Rockout trovi i biglietti di tutti i concerti in programma in Italia.

Il sito consulta ogni 15 minuti le offerte per i biglietti dei concerti presenti on-line, e pubblica i link per acquistarli sui siti sicuri.

biglietti concerti rock
biglietti concerti italia
biglietti concerti

 


Mappa del sito