Biglietti Concerti

Biglietti ConcertiLa nuova primavera di Marina Rei passa per Pareidolia

Il nuovo disco della cantante romana Ŕ prodotto da Giulio Ragno Favero e trova ancora la collaborazione di Riccardo Sinigallia, Appino e Pier Paolo Capovilla

La nuova primavera di Marina Rei passa per Pareidolia

Uscito lo scorso 30 settembre per la sua etichetta Perenne, con distribuzione Universal, Pareidolia è il nuovo album di Marina Rei. Ma è anche l'invito a guardare oltre, al di là dell'ovvio, del superficiale, dell'inconsistente, dell'irreale. Reduce da La conseguenza naturale dell‘errore del 2012, in cui aveva già incontrato i nuovi nomi della canzone indipendente italiana, quali Pier Paolo Capovilla, Andrea Appino, Paolo Benvegnù e Riccardo Sinigallia, la cantante romana  richiama a raccolta quasi tutti e si abbandona completamente ad un disco che la rende quasi irriconoscibile alle orecchie di chi l'ha conosciuta in ben altri tempi. E nel paese in cui tutto si fissa e i cambiamenti spaventano fino all'inverosimile, questo cambio di rotta dimostra quanto sia necessario svestire i soliti abiti lasciando intatto l'io e i suoi credo.

Pareidolia, le liriche e il rock. Pareidolia trova la produzione di Giulio Ragno Favero dei One Dimensional Man e de Il Teatro Degli Orrori, a cui Marina affida il compito di scolpire e plasmare un suono ben definito, dove il cantautorato all'italiana incrocia sapientamente il tiro rock, dove il pianoforte e le chitarre strutturano ancora la narrazione sonora e le bacchette che percuotono la batteria sono sempre quelle della Rei. E' una tracklist assolutamente chiara sin dalle prime battute, che raggira tutto il superfluo per andare dritto ai grandi temi che da sempre caratterizzano i suoi testi. Amore, disincanto, speranza e vitalità sono la sostanza delle nuove liriche, dirette anche quando espresse mediante immagini e metafore, che hanno il compito di rischiarare e non celare. Tutto ciò all‘interno di un disco che passa da tensioni elettriche che sospendono l'ascoltatore senza mai allentare la morsa (Avessi artigli, Sole), alle distensive note di Del tempo perso e Fragili. Un percorso incrociato, che non rinnega il vecchio e offre ampi spazi al nuovo. Distorsioni e liriche del passato. Interessante anche la collaborazione del rapper Zona MC e del supporto sonoro del side project di Favero, Off Muziek. Chiude il disco la cover dei CCCP, Annarella, riletta in una chiave del tutto originale e per nulla scontata. Una dura prova per la cantante che dimostra grande rispetto con la "storia" e  una straordinaria maestrìa interpretativa.

 

Pubblicato il 10 Novembre 2014 da La redazione

Commenti degli utenti alla pagina:

Non ci sono commenti per questa pagina.

Commenta : (richiesto)

: (richiesta, non sarÓ pubblicata)

: (richiesto)





Inserire il codice antispam nella casella di testo sottostante

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Inserisci la tua email per ricevere gli aggiornamenti sui Concerti in Italia

TOP 10 CONCERTI

#CONCERTODEL

Il biennio 2013-2015 è ricchissimo di concerti dal vivo per il nostro Paese.

Nella sezione Biglietti Concerti di Rockout trovi i biglietti di tutti i concerti in programma in Italia.

Il sito consulta ogni 15 minuti le offerte per i biglietti dei concerti presenti on-line, e pubblica i link per acquistarli sui siti sicuri.

biglietti concerti rock
biglietti concerti italia
biglietti concerti

 


Mappa del sito