Biglietti Concerti

Biglietti ConcertiJanis Joplin: 45 anni fa si spegneva il genio femminile del rock

Ritratto di un mito: i suoi successi e le sue cadute.

Janis Joplin: 45 anni fa si spegneva il genio femminile del rock

Una maledizione che si ripete. Il 4 ottobre 1970 in una stanza dell’hotel Landmark di Hollywood ( California, Usa ) veniva scoperto il corpo senza vita di Janis Joplin, in quel momento la più grande interprete blues bianca. Una dose letale di eroina l’aveva stroncata ponendo fine alla sua vita scellerata, bruciata tra droga, alcool ed eccessi vari, segnata sin dagli inizi da quando a 20 anni scappò via dal Texas per approdare in California, terra promessa per le nuove generazioni che guardavano a quella regione di confine come laboratorio in termini di ricerca interiore e libertà musicale ma anche trappola mortale per chi come lei aveva fatto degli eccessi una ragione e uno stile di vita. Morì a poche settimana di distanza da Jimi Hendrix, nel momento in cui il mondo del rock stava ancora piangendo la sua icona più celebre e non avrebbe immaginato di perdere in cosi breve distanza ancora una figura di grande spessore del blues, la seconda “J” come è stato scritto per anni aggiungendo a questa storia una sorte di maledizione.

La carriera. Ha iniziato nel 1965 come voce solista del gruppo Big Brother and the Holding Co, band che la fa conoscere nel mondo musicale e con la quale ottiene i primi riconoscimenti in questo ambito. Ma il successo arrivò nel 1968 con Cheap Thrills, in cui vi era con una versione sofferta di Summertime di Gershwin, album ritenuto uno dei più influenti in quel momento. Dopo Cheap Thrills, Janis Joplin lasciò il gruppo e incise da solista il secondo album, I Got Dem Ol’ Kozmic Blues Again Mama (1969) un album di transizione, ancora più selvaggio ed abrasivo del precedente, sino all’album definitivo, il suo capolavoro assoluto, Pearl, che Janis non vedrà mai perché la morte sopraggiungerà prima che l’album fosse pubblicato. Pearl si rivelò un successo planetario com’era prevedibile ed ancora oggi rappresenta il titolo più importante della sua breve discografia.

Un personaggio emblematico.  Janis Joplin fu uno dei grandi miti degli anni '60, e ancor piu` dopo la sua morte. E` uno dei casi in cui vita e arte si confondono ed e` difficile giudicare l'una senza tener conto dell'altra. Janis fu senza dubbio una grande cantante, dotata di una voce che e` rimasta uno degli archetipi del canto blues. Piu` che uno stile, impose un personaggio emblematico di quella generazione disperata di ragazzi scappati da casa per cercare un mondo migliore. Amori spesso fugaci, talvolta idealizzati, fu spesso respinta, altre volte voluta e poi abbandonata nuovamente. Il palco come unica ragione d’essere per poi ritrovarsi sola in una stanza d’hotel insieme alla solitudine, mitigata solo dall'alcol e dall'eroina, che l'hanno portata via troppo presto.

 

 

Pubblicato il 04 Ottobre 2015 da Valeria Citro

Commenti degli utenti alla pagina:

Non ci sono commenti per questa pagina.

Commenta : (richiesto)

: (richiesta, non sarÓ pubblicata)

: (richiesto)





Inserire il codice antispam nella casella di testo sottostante

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Inserisci la tua email per ricevere gli aggiornamenti sui Concerti in Italia

TOP 10 CONCERTI

#CONCERTODEL
1 Crotone, Crotone 20-08-2017
2 Verona H., Verona 20-08-2017
3 Sassuolo, Reggio Emilia 20-08-2017
4 Benevento, Benevento 27-08-2017
5 Crotone, Crotone 27-08-2017
6 Spal, Ferrara Di Monte Baldo 27-08-2017
7 Benevento, Benevento 10-09-2017
8 Verona H., Verona 10-09-2017
9 Crotone, Crotone 17-09-2017
10 Sassuolo, Reggio Emilia 17-09-2017

Il biennio 2013-2015 è ricchissimo di concerti dal vivo per il nostro Paese.

Nella sezione Biglietti Concerti di Rockout trovi i biglietti di tutti i concerti in programma in Italia.

Il sito consulta ogni 15 minuti le offerte per i biglietti dei concerti presenti on-line, e pubblica i link per acquistarli sui siti sicuri.

biglietti concerti rock
biglietti concerti italia
biglietti concerti

 


Mappa del sito