Biglietti Concerti

Biglietti ConcertiIl 6 giugno parte il Festival dei Castelli Romani

La manifestazione che partirÓ da Velletri, avrÓ come padrino d'eccezione Cesareo degli Elio e Le Storie Tese. Ospiti anche BSBE, Johnny Dal Basso e Pennelli Di Vermeer

Il 6 giugno parte il Festival dei Castelli Romani

Parte il 6 giugno da Velletri la quarta edizione del Festival dei Castelli Romani, la rassegna nata per premiare i giovani talenti e gli inediti d’autore in lingua italiana. Padrino della manifestazione, come da tradizione, sarà Cesareo degli Elio e Le Storie Tese, che in questi anni ha contribuito da vicino alla crescita sempre maggiore del festival, fino a portarlo ad essere uno dei più importanti contest a livello nazionale. Sei serate in totale tra giugno ad agosto, che andranno ad identificare grazie ad una giuria selezionata composta da musicisti e addetti ai lavori il brano inedito ed il progetto musicale vincitori dell'edizione 2015. Tra i riconoscimenti un premio in denaro di 1000 euro, la realizzazione di un videoclip, la promozione di un brano e di un video su tutti i media nazionali e la possibilità di registrare la propria canzone inedita in uno studio professionale. Il tutto impreziosito dalla presenza di ospiti musicali quali Bud Spencer Blues Explosion, Emanuele Colandrea, Pennelli di Veermer e molti altri, nella splendide cornice di alcuni dei borghi più suggestivi dei Castelli Romani.

Ultimata nelle scorse settimane la preselezione, in seguito ad un accurato e attento ascolto della Giuria composta in questa prima fase dallo staff di Guaranà Eventi, sono stati selezionati i dodici progetti che nelle prossime settimane prenderanno parte alle serate live. Questi i loro nomi: Dagomago, Oltrevenere, Near, Purple Noise, Reesistenze, La Connessione, Riccardo Bonino & Band, Fabbricastrofe, Vz 69, Martina Daniele, Cecilia Lungarini, L'Ipotesi di Aspen. Le prime tre serate di selezione del festival, diventato ormai itinerante tra diverse delle località più suggestive dell'area dei Castelli Romani che circonda Roma, si terranno il 6 giugno a Velletri, il 13 giugno a Lanuvio ed il 4 luglio ad Ariccia. In ognuna delle tre serate si esibiranno quattro delle dodici band selezionate, sempre con un ospite in chiusura, il tutto coordinato dalla nuova direttrice artistica del festival Sofia Bucci.

"L'idea di creare un festival di questo tipo è nata con la recente riapertura del Teatro Gianmaria Volontè di Velletri, che negli anni '50, quando ancora si chiamava Teatro Artemisio, ospitava una rassegna che era in qualche modo il passaggio di vetrina per arrivare al Festival di Sanremo - racconta Francesca Cedroni di Guaranà Eventi, ideatrice del festival -. E' stato quindi naturale per me pensare, in corrispondenza con la riapertura del teatro dopo circa trent'anni di chiusura, che sarebbe stato bello riportare in quel luogo una rassegna di brani inediti in Italiano, così come accadeva tanti anni fa. Nelle sue prime due edizioni datate 2012 e 2013 il Festival dei Castelli Romani si è tenuto quindi all'interno del teatro nel mese di dicembre. A partire dal 2014 poi, con la crescita costante della manifestazione, abbiamo deciso di allargare il suo territorio di riferimento a tutta l'area dei Castelli Romani. In questa crescita un ruolo molto importante va riconosciuto a Cesareo, con cui sono legata da un rapporto di amicizia e stima reciproca, oltre che dalla voglia comune di promuovere e offrire occasioni di visibilità alla musica emergente di qualità".

Il programma del FCR 2015. Si partirà il 6 giugno dall'Ossigeno di Velletri, con una serata presentata dagli speaker di SoloRadio. Ad esibirsi come ospiti saranno i Pennelli di Vermeer (proposti da Rock Events): la band campana, in grado di unire il rock con il teatro e la canzone d'autore in un live all'insegna della contaminazione tra diverse forme d'arte, presenterà il recente album "NoiaNoir" uscito ad ottobre 2014. Il 13 giugno ci si sposterà quindi a Lanuvio, in Largo Vittime di Brescia, dove la serata sarà presentata dai responsabili della webzine ExitWell. Il compito di chiudere le danze toccherà ai Suntiago (selezionati proprio dallo staff di ExitWell) che presenteranno il proprio disco d'esordio "SPOP", uscito nel 2013 e che li ha portati ad ottenere molti riconoscimenti, tra cui l'esibizione sul palco principale di Arezzo Wave e l'inserimento tra gli artisti di MTV New Generation, fino ad arrivare alla collaborazione con Daniele Coccia de Il Muro del Canto nella riproposizione del brano di Fabrizio De Andrè "Un Ottico". L'ultima serata della prima fase di selezione live si terrà invece il 4 luglio ad Ariccia in Via San Nicola, presentata dagli speaker di RLT - Radio Libera Tutti. Ospiti della serata, selezionati dalla stessa radio,  saranno i Koo, che presenteranno il proprio primo ep "Marea" uscito ad aprile 2014.

Tra i dodici artisti che parteciperanno alle tre serate ne verranno quindi selezionati otto, che si esibiranno nuovamente in due gruppi da quattro il 18 e il 19 luglio in occasione delle due semifinali. La location questa volta sarà Piazza Umberto I a Nemi, mentre le due serate saranno presentate dallo staff della Associazione Fattore C. Ospite della serata del 18 luglio sarà Johnny Dal Basso (presentato per l'appunto da Fattore C), l'eclettico e talentuoso one man band che presenterà i brani del suo disco d'esordio "JDB", prodotto da Giuseppe Fontanella (24 Grana). Un live di grande impatto in grado di alternare e fondere punk-rock, punk’n’roll e momenti più distesi, acustici e cantautorali.

Il giorno seguente toccherà invece ad Emanuele Colandrea (presentato da 29Records), nome già noto ai più per le esperienze con Cappello a Cilindro ed Eva Mon Amour. "Ritrattati" è il nome del suo album d'esordio come solista, uscito a marzo 2015 per 29Records, in cui condensa una parte della sua precedente produzione, ritrattata appunto attraverso nuovi arrangiamenti che abbracciano il repertorio di entrambi le precedenti formazioni che lo hanno visto autore, cantante e chitarrista. Un eterogeno percorso musicale ultradecennale rivisitato in questi 15 brani a cui si aggiungono 3 inediti.

I cinque artisti selezionati nel corso delle due semifinali accederanno quindi alla finale del 1 agosto, che si terrà nella splendida cornice di Castel Gandolfo in Via Prati. La serata sarà presentata, così come la finale dello scorso anno, da Tiziana Mammuccari, mentre il ruolo del Presidente di Giuria verrà affidato a Giordano Sangiorgi, patron del Meeting delle Etichette Indipendenti, il più grande raduno di etichette indipendenti in Italia. Sangiorgi verrà affiancato nelle valutazioni da uno staff selezionato composto da musicisti ed addetti ai lavori. Ospiti d'eccezione saranno invece i Bud Spencer Blues Explosion, per un live imperdibile. Le infuocate performance dal vivo del duo sono rinomate e non hanno bisogno di presentazioni: per i BSBE ogni sera è diversa da quella prima, può succedere di tutto, i brani si allungano, mutano forma e prendono strade diverse rispetto ai dischi. Cesare Petulicchio e Adriano Viterbini, componenti del combo romano, presenteranno il recente "BSB3”, uscito lo scorso giugno per 42 Records e che ha ricevuto così come i precedenti lavori un’ottima risposta di pubblico e critica.

L'artista che verrà decretato vincitore al termine della serata si aggiudicherà un premio in denaro di 1000 euro, la realizzazione del videoclip del brano inedito presentato in concorso a cura di Midra ed un servizio di promozione del brano e del rispettivo videoclip su tutti i media nazionali, attraverso l'ufficio stampa Libellula Press. Il secondo classificato avrà invece la possibilità di registrare il brano presentato in concorso presso lo studio di registrazione professionale Music Ranch.

Gli otto semifinalisti vedranno inoltre la versione live del proprio brano, eseguita durante le selezioni, inserito nella compilation "Festival dei Castelli Romani 2015", che verrà pubblicata nel corso dell'estate su i-tunes e su tutte le altre piattaforme digitali.

“Il Festival dei Castelli Romani mira a trovare un brano inedito da poter lanciare e promuovere – conclude la direttrice artistica Sofia Bucci -, per poter proporre al grande pubblico una novità qualitativamente valida. Il FCR è un festival che vuole crescere sempre di più, aperto alle realtà indipendenti e soprattutto originali, che innanzitutto abbiano qualcosa da dire, di diverso e di fresco. È una realtà ancora giovane ma che si sta facendo le ossa, con un occhio e soprattutto un orecchio rivolto alle giovani proposte musicali e indipendenti italiane. Un grande traguardo per noi quest’anno è stato quello di ricevere molte proposte da tutta Italia, il che credo rappresenti sia un modo per far crescere e conoscere il territorio dei Castelli Romani, ma anche e soprattutto un’opportunità per creare una rete tra diverse regioni. Fare rete si può e si deve.” 

Pubblicato il 03 Giugno 2015 da La redazione

Commenti degli utenti alla pagina:

Non ci sono commenti per questa pagina.

Commenta : (richiesto)

: (richiesta, non sarÓ pubblicata)

: (richiesto)





Inserire il codice antispam nella casella di testo sottostante

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Inserisci la tua email per ricevere gli aggiornamenti sui Concerti in Italia

TOP 10 CONCERTI

#CONCERTODEL
1 Benevento, Benevento 27-08-2017
2 Crotone, Crotone 27-08-2017
3 Spal, Ferrara Di Monte Baldo 27-08-2017
4 Benevento, Benevento 10-09-2017
5 Verona H., Verona 10-09-2017
6 Crotone, Crotone 17-09-2017
7 Sassuolo, Reggio Emilia 17-09-2017
8 Spal, Ferrara Di Monte Baldo 17-09-2017
9 Benevento, Benevento 20-09-2017
10 Verona H., Verona 20-09-2017

Il biennio 2013-2015 è ricchissimo di concerti dal vivo per il nostro Paese.

Nella sezione Biglietti Concerti di Rockout trovi i biglietti di tutti i concerti in programma in Italia.

Il sito consulta ogni 15 minuti le offerte per i biglietti dei concerti presenti on-line, e pubblica i link per acquistarli sui siti sicuri.

biglietti concerti rock
biglietti concerti italia
biglietti concerti

 


Mappa del sito